Market Trend Saloni-Prodotti-Green-e-Sperimentazione-Dati-MMAS

Market Trend Saloni: Prodotti Green e Sperimentazione

La Business Intelligence per l’analisi del mercato della coiffure

Da 20 anni Marketing & Telematica raccoglie e analizza i dati, cogliendo i trend nei Saloni Acconciatura rispetto a quali e quanti prodotti professionali vendono le prime quindici aziende di settore, ne confronta gli andamenti per fornire previsioni di eventi di mercato e suggerisce potenziali opportunità di crescita o anticipa eventuali tematiche.

E’ un lavoro di Business Intelligence riservato e temperato, condotto attraverso decine di migliaia di contatti annui per raccogliere le opinioni di Acconciatori e Produttori. Una collaborazione stretta con chi lavora, per favorire lo sviluppo delle relazioni e delle attività commerciali. Una forma di cooperazione sociale doverosa e utile alla comunità economica.

Internet, driver del cambiamento tra sperimentazione e riscoperta del passato

Oggi, questa enorme mole di dati, ci fornisce un quadro del canale Acconciatura molto diverso dal passato, dove alcune consuetudini e certezze sono state superate dallo stesso consumatore il quale, rispetto a una volta, è disposto a cambiare il proprio parrucchiere, a cambiare il marchio dei prodotti che utilizza, a sperimentare nuovi trend di moda e soluzioni artistiche ritenute fino a poco tempo fa bizzarre.

Tutto questo a causa di Internet, che offre al pubblico una visione più ampia su quanto avviene nel mondo e maggiore consapevolezza delle possibilità di scelta.

Non ci deve stupire quindi, se anche l’Acconciatore nel frattempo ha cambiato il proprio modo di lavorare e si propone alla sua clientela in una forma diversa, come ad esempio è avvenuto per i saloni Uomo e con l’esplosione del fenomeno Barber Shop (richiedi i Dati del nostro Censimento Barber Shop 2018). Una realtà, che recupera dal passato, qualità e valori fino a pochi anni fa giudicati appartenenti a un mondo antico e superato.

Servizi nei Saloni, ecologia e sostenibilità ambientale al primo posto

I dati che abbiamo raccolto negli ultimi due anni evidenziano che, a fianco dei servizi tradizionali come lo styling e il trattamento, in salone cresce la richiesta di servizi supplementari come la manicure, le unghie e il trattamento viso, spesso proposti nel contesto di un ecosistema e di una filosofia maggiormente indirizzata al naturale e al riconoscimento della sostenibilità ambientale.

In particolar modo, sono molto sensibili a queste correnti di opinioni le nuove generazioni di parrucchieri, che esaminano con attenzione le proposte dei produttori in materia di tinte e colorazioni e non si riducono ad accettare slogan creativi e promesse pubblicitarie. I nuovi parrucchieri studiano, si documentano su Internet e verificano alla fonte le modalità di produzione (generalmente sul sito dell’Azienda), le materie prime e la loro provenienza, ricercano nei prodotti che utilizzano quei principi e valori che fino a poco tempo fa, nel nome del progresso chimico, sembravano estinti e confinati ai ricordi dei nostri nonni.

Purtroppo, non esiste ancora un vero e proprio trattamento di ricrescita per i capelli e allo stato attuale è ancora difficile realizzare una tintura che veramente non impieghi un minimo di attivazione chimica.

Hair color in crescita, accelerazione costante per le tinture

Ma la ricerca non si ferma, basta infatti osservare che,

su 16.800 articoli professionali per il parrucchiere monitorati mensilmente da Marketing & Telematica, circa 4.050 (il 24%) sono Tinture per capelli e, solo negli ultimi sei mesi del 2017, sono stati lanciati sul mercato 2.000 ulteriori prodotti, di cui l’11,5% (ossia 257) sono nuove Tinte, un quarto delle quali con un tratto distintivo naturale.

Confrontando i volumi di prodotto acquistati dai parrucchieri negli ultimi due anni,

la colorazione (tinture e riflessanti) è la categoria che ha mostrato uno dei trend più dinamici, crescendo del 1,5% rispetto all’anno precedente (2017 vs 2016).

composizione-vendite-per-categoria
Composizione delle vendite per categoria (in VOLUMI di prodotto)

 

Un andamento in crescita continua quasi per tutto l’anno, nonostante la colorazione sia chiaramente un servizio che come molti altri è soggetto a una forma di stagionalità. Infatti il trend degli acquisti di prodotto effettuati dai saloni nel 2017 (ora mostrati in termini di valore) sono sempre stati nell’ordine del +3% medio ogni mese, con picchi del +13% e +10% nei mesi di Gennaio e Marzo.

 

Le colorazioni vengono acquistate dai parrucchieri prevalentemente dal fornitore di fiducia, che nel 77,3% dei casi è direttamente il produttore. Tuttavia, gli ultimi due anni hanno mostrato una crescita pari al +10% negli acquisti effettuati attraverso i canali indiretti (grossisti).

 

Colorazione-capelli-andamento-mese-anno
Colorazione dei Capelli, andamento nei mesi dell’anno

 

Non è da sottovalutare, inoltre, che il 23,9% dei saloni dichiara di aver già effettuato acquisti su internet o di aver utilizzato questo canale per documentarsi sulle caratteristiche del prodotto.

Articolo di GianPaolo Macario@gpaolomacario (pubblicazione su Estetica, Edizioni Esav s.r.l.).

Per maggiori dettagli utili al tuo business per il mercato Saloni di acconciatura (Censimenti MMAS Beauty), Business Intelligence, GeoMarketing, contattaci e richiedi una consulenza.