Mercato-Parafarmacie-Opportunita-di-Business-B2B-MMAS-Parafarmacie

Mercato Parafarmacie, dalla Nascita a Oggi: le Opportunità di Business B2B

La Nascita del Mercato Parafarmacie in Italia

Nel 2006, il D. L. 223/2006 denominato decreto Bersani, poi convertito nella legge n. 248 del 04/08/2006, ha liberalizzato la vendita di alcuni farmaci negli esercizi commerciali. La legge ha fatto manifestare in pochi mesi l’interesse di imprenditori italiani ed esteri verso un nuovo canale distributivo, le parafarmacie, ossia una tipologia di esercizi commerciali che esisteva da sempre all’estero, ma non ancora disciplinata in Italia.

Nella realtà dei fatti, dopo un fenomeno iniziale di quasi 1800 aperture di nuovi punti vendita nel solo anno 2007, le aperture di parafarmacie hanno avuto un andamento altalenante, associato a un trend crescente di chiusure di molti esercizi, che si è stabilizzato solo recentemente a partire dal 2018.

#MercatoParafarmacie #MarketInsights: dopo quasi 1800 aperture iniziali nel solo anno 2007, le aperture di parafarmacie hanno avuto un andamento altalenante che si è stabilizzato a partire dal 2018 | #MMASParafarmacie Condividi il Tweet

La Pianta Organica

Il 63% dei paesi europei ha un sistema di pianta organica per la vendita dei farmaci. Questo sistema serve a evitare concentrazioni e a favorire una distribuzione equilibrata.

La pianta organica ha anche lo scopo di scoraggiare monopoli orizzontali, cioè la creazione di situazioni in cui un segmento della filiera del farmaco sia riconducibile a un numero ristretto di soggetti.

In Norvegia, ad esempio, sono presenti tre grandi realtà distributive (Norsk Medisinaldepot AS, Alliance Healthcare AS e Apokjeden Distribusjon AS), che dominano il mercato farmaceutico.

Con il risultato che, dal 2001 (anno della liberalizzazione del mercato) al 2013, il numero di farmacie è praticamente raddoppiato, con una particolare concentrazione nei distretti centrali.

La situazione in Italia

In Italia invece, come possiamo osservare dal grafico, questa incursione che i grandi gruppi finanziari hanno tentato nei primi anni, è stata contenuta. Questo è stato possibile per la preesistente e capillare rete di farmacie private, comunali e rurali che già presidiavano tutto il territorio nazionale (una farmacia ogni 3500/5000 abitanti).

MMASParafarmacie-aperture e chiusure-punti vendita-parafarmacie

Ciò nonostante, dalla sua nascita il canale è cresciuto con regolarità, nell’ordine di circa 400 punti vendita/anno e sembra aver raggiunto oggi
una sua maturità dimensionale. Negli ultimi due anni il saldo netto tra le parafarmacie nate e quelle chiuse si è ridimensionato notevolmente ed è assestato intorno al centinaio di ulteriori punti vendita per anno.

Analizzare il Mercato Parafarmacie: Censimento MMAS Parafarmacie

Come molti lettori già sono a conoscenza, MMAS di MeTMi realizza da alcuni anni il Censimento delle Parafarmacie (Censimento MMAS Parafarmacie), contattando telefonicamente uno ad uno tutti i negozi e ottenendo (nel 68,8% dei casi) un’intervista approfondita, con un questionario di 11 domande.

Il primo importante risultato di questo grande studio è che, di oltre 6000 realtà attualmente registrate presso il Ministero della Salute, risultano realmente operative poco più di 4000, di cui 3600 fuori dalle catene della GDO.

MMAS Parafarmacie: Dimensioni del Mercato Parafarmacie Italia

Il valore del mercato parafarmacie è stimato intorno agli 850 milioni di €/anno, distribuito su tutto il territorio nazionale, ma con priorità nel Sud e Isole (38,2%). Gli esercizi sono in media un po’ più piccoli delle farmacie, sia in termini di spazio del negozio che di addetti occupati (una media di 2,28 addetti per punto vendita nelle parafarmacie, contro la media di 4,14 addetti per le farmacie).

Dimensioni del Mercato. Le parafarmacie impiegano oltre 8.200 addetti. Il valore del #MercatoParafarmacie è stimato intorno agli 850 mln €/anno, distribuito su tutto il territorio nazionale, ma con priorità nel Sud e Isole (38,2%) Condividi il Tweet

MMASParafarmacie-fatturato-parafarmacie

Tuttavia, in Italia rappresentano una realtà occupazionale importante, che nel suo complesso impiega oltre 8.200 addetti specializzati (tra farmacisti e altri addetti gestionali).

Parafarmacie: Dati Quantitativi e Qualitativi

Le parafarmacie hanno mediamente a loro disposizione 70,5 mq, con ulteriori 50,5 mq di magazzino.

L’11,3% delle parafarmacie non ha vetrine su strada, mentre nel 70% circa hanno una o due vetrine.

MMASParafarmacie-superficie-vendita

Gli esercizi che sono dotati di un sistema gestionale completo per le vendite e per la gestione del magazzino sono il 78,5%. Il 19.4% dell’universo dichiara di avere un proprio sito internet o una pagina Facebook.

Tipologia di attività e Gamma Prodotti

Ritengo particolarmente significativo riportare il fatto che, ponendo al Titolare dell’attività la domanda su come definisce il proprio punto vendita, il 75,4% lo
classifichi “parafarmacia”, mentre il restante 24,6% lo abbia presentato come erboristeria, negozio di articoli ortopedici, sanitari o di articoli per bambino.

Sin dalla sua nascita, l’esercizio della parafarmacia ha assunto una funzione più commerciale rispetto alla sua sorella maggiore. Le farmacie erano e sono ancora vincolate a un rigoroso codice etico e meno aderente alle necessità di propaganda che alcune categorie di prodotti richiedono.

Per questo motivo, la parafarmacia ha avuto più facilità a estendere la gamma di prodotti offerti, dedicando maggiore spazio a categorie non farmaceutiche. Alcune di queste categorie merceologiche sono: cosmetici, calze, calzature, busti, strumenti elettromedicali, ecc.

MMASParafarmacie-categorie merceologiche

Le parafarmacie sono esercizi votati al servizio. Quasi l’82% de PV offre il servizio di Noleggio Ausili Ortopedici, il 14% attività di Consulenza ortopedica all’interno del negozio, fino all’Analisi computerizzata del piede per il 45,7% dei casi.

MMAS Parafarmacie-servizi offerti

Le Parafarmacie sono orientate ai servizi. Quasi l’82% dei PV offre il servizio di Noleggio Ausili Ortopedici, il 14% attività di Consulenza ortopedica all’interno del negozio, fino all’Analisi computerizzata del piede per il 45,7% Condividi il Tweet

Parafarmacie Vs Farmacie

In conclusione, le parafarmacie sono una tipologia di esercizio commerciale che ha trovato oggi uno spazio proprio nella distribuzione farmaceutica. Nel tempo queste attività hanno identificato territori specifici dove il contesto e la convivenza con le farmacie lasciavano più libertà di movimento.

I luoghi geografici dove le parafarmacie hanno trovato un ambito adeguato al loro sviluppo sono oggi quasi tutti occupati, tant’è che le opportunità per nuove
aperture sono diminuite significativamente rispetto ad una decina di anni fa.

A differenza delle farmacie, le parafarmacie hanno la possibilità di inserire più servizi e un maggior numero di articoli dedicati alla salute. Questo è il fattore determinante sulla base del quale possono competere sul mercato.

#Parafarmacie e opportunità di #business: le parafarmacie, rispetto alle farmacie hanno la possibilità di inserire più servizi e un maggior numero di articoli dedicati alla salute | #MMASParafarmacie #BusinessGrowth Condividi il Tweet

Articolo di GianPaolo Macario, @gpaolomacario (pubblicazione su Bellezza in Farmacia, mte edizioni).


Il tuo business opera nel #MercatoParafarmacia?

Più dati veri, più valore al tuo Business.

Richiedi subito una consulenza, MMAS di MeTMi ha i Dati che possono aiutarti ad incrementare il tuo Business. Per maggiori dettagli su, applicazione dei database MMAS per il Mercato Pararmacie (Censimenti MMAS Health Care), servizi di Marketing, concretizzazione di strategie di GeoMarketing, Analisi e Business Intelligence, contattaci.